Benessere donna in menopausa

Cos’è la menopausa
“Menopausa” significa “termine delle mestruazioni”. Una donna entra in menopausa quando le sue ovaie smettono di produrre gli ormoni della riproduzione. Questo avviene normalmente intorno ai 45-50 anni, e più precisamente quando le mestruazioni non sono presenti da un anno.

 

La premenopausa
La menopausa può non arrivare all’improvviso. Quasi sempre è preceduta dalla premenopausa, un periodo durante il quale la produzione degli ormoni sessuali diminuisce gradualmente. Questa fase si manifesta attraverso vari disturbi:

– Mestruazioni irregolari,
– gonfiori addominali,
– insonnia
– seni gonfi e doloranti

 

I sintomi della menopausa
Il 50% delle donne soffre dei sintomi della menopausa tra i quali :
Le vampatedi calore sono il simbolo dell’inizio della menopausa. Si tratta di una brusca sensazione di calore al viso e al collo, accompagnata da arrossamento della pelle e sudore freddo.

 

I problemi vaginali: la parete vaginale diventa più sottile, meno elastica e la lubrificazione naturale diminuisce. I rapporti sessuali, quindi, possono diventare sgradevoli.

I problemi urinari: anche il perineo perde elasticità, il che può causare perdite urinarie in caso di sforzo.
Aumento di peso. I grassi tendono ad accumularsi maggiormente sull’addome.

 

Le conseguenze sulle ossa
Con il calo della produzione d’estrogeni, le ossa diventano più fragili ed il rischio di rottura ossea aumenta: si tratta dell’osteoporosi, che colpisce più o meno tutte le donne.

 

I rischi cardiovascolari
Con la menopausa, le donne sono maggiormente esposte alle malattie cardiovascolari. Ecco perché in menopausa bisogna porre maggiore attenzione ai fattori come il tabacco, il diabete, l’obesità, l’ipertensione, la sedentarietà e il sovrappeso.