Correre d'inverno, come iniziare

04 February 2021
Valentina Bruno
Edited by Valentina Bruno
 

Palestre chiuse e attività consentita nei pressi della propria abitazione, perché non iniziare a correre?

Una delle domande più frequenti in questo periodo è come iniziare a correre (o praticare attività fisica all’aperto) quando le temperature sono basse, le giornate si accorciano, insieme al freddo, alle strade ghiacciate, alla pioggia o al vento.

Il segreto, anche quando le temperature scendono, è contenuto nella chiave motivazionale. I primi minuti ti chiederai chi te lo abbia fatto fare e vorresti tornare a casa, ma se riesci a superare questo momento e continuare, ne trarrai i benefici.

Quindi cosa possiamo fare per non perdere la voglia di correre anche in inverno?

Prima di tutto trova la giusta motivazione che ti spinge a farlo: arrivare in forma in vista del periodo estivo, perdere peso, sentirsi meglio dal punto di vista psico-fisico, affrontare le prime gare, staccare dalla solita routine, uscire semplicemente fuori e prendere aria, condividere lo sport con qualcuno.

Fissa un obiettivo: riuscire a correre per un determinato lasso di tempo, percorrere un certo numero di km, affrontare una prima gara non competitiva o la prima maratona, tagliare il primo traguardo, battere un rivale. Non importa quale sceglierai, avere un obiettivo ti darà la giusta carica per andare avanti anche nei momenti più difficili.

Trova un compagno/a di corsa: troverete la forza per iniziare, preso l’impegno sarà difficile dare buca, il tempo volerà e dimenticherai i km da fare e soprattutto il freddo.
Corri in gruppo, un modo per socializzare e fare nuove conoscenze. Quando sei da solo avrai modo di schiarirti le idee, pensare e liberarti dallo stress; ma ricorda: metti le cuffie ed ascolta musica (volume non troppo alto per riuscire a percepire i rumori che ti circondano) per trovare l’energia che ti spingerà a muoverti; la corsa stimola la secrezione di endorfine, sostanze che migliorano il tuo umore e che ti rendono più felice.


Corri con le scarpe più giuste per le tue esigenze: impermeabilità, protezione, leggerezza, velocità, peso, appoggio, trail, corsa su strada. La scelta della scarpa può fare la differenza, perché i piedi risentono del carico e della fatica, e soprattutto puoi evitare infortuni e dolori frequenti nel mondo della corsa.


Copriti in maniera adeguata: scegli capi tecnici traspiranti e termici, usa la giacca impermeabile solo in caso di pioggia o vento, non vestirti pesante perché rischieresti di sentire troppo caldo, indossa indumenti riflettenti o con inserti che riflettono la luce dei fari (clip, bande, braccialetti, giacca, fascia), usa guanti leggeri che puoi togliere qualche minuto dopo aver iniziato a correre, indossa una fascia paraorecchie che protegga anche la testa ed uno scaldacollo che protegga la gola dal freddo.


Ricorda: prepara tutto l’occorrente la sera prima, per evitare ripensamenti.
Programma l’allenamento, prediligendo le ore centrali della giornata; se lavori, corri durante la pausa pranzo; sfrutta il fine settimana per scegliere l’ora più opportuna per uscire.
Per sfuggire alla noia, se puoi, cambia orario, percorso o semplicemente la musica che ascolti di solito.


Non correre troppo: non iniziare con lunghe distanze, inizia gradualmente. Concediti delle pause, quindi non correre tutti i giorni;
Ricorda di fare Stretching (parte integrante dell’allenamento): post corsa impiega qualche minuto per allungare i muscoli contratti e favorire il recupero.


Concediti un momento di relax: post corsa, fai una bella doccia o un bel bagno caldo, magari anche con oli essenziali o sali con azione rilassante o semplicemente con un bagnoschiuma dal profumo intenso.
Poi distenditi al caldo, bevendo un buon infuso.


Non trovare scuse: cerca di trovare un po' di tempo (30-40 minuti) da dedicare a te stesso/a, 1 o 2 o 3 volte a settimana, nel weekend o pausa pranzo; non ci sono orari; puoi correre per strada in qualsiasi momento, anche se hai poco tempo, se c’è luce o buio, prima o dopo il lavoro; nei momenti in cui sei disteso/a nel divano o nei momenti in cui sei annoiato e vorresti mangiare e svuotare la credenza, allaccia le scarpe e parti, per iniziare a correre con il piede giusto. Non te ne pentirai!

È inspiegabile e favolosa la sensazione di aver trovato la motivazione che ti permetterà di raggiungere i propri obiettivi!