Guida a una spesa consapevole

02 Ottobre 2019
 

Parola chiave “organizzazione”: la dieta si inizia al supermercato!

Dopo aver ricevuto il piano alimentare elaborato appositamente dal dietista o dal nutrizionista Torna in forma, è il momento di iniziare a riempire frigo e la dispensa di cibi che ci aiutino a raggiungere l’obiettivo prefissato.

Tutto parte dal supermercato, o meglio, ancora prima, dal momento in cui progettiamo la spesa.

Un metodo molto efficace è quello di programmare i pasti della settimana e trascrivere la lista degli alimenti da acquistare che occorrono per prepararli.
Guardando il piano alimentare, in cui sono indicate le diverse scelte concordate per la colazione, i pranzi,  le cene e per gli spuntini, mettiamo nero su bianco ciò che davvero ci serve e che abbiamo intenzione di mangiare nei giorni successivi.

Questo può essere utile non solo a chi deve seguire un programma dimagrante, ma anche a tutto il resto della famiglia: farci aiutare nella compilazione della lista, anche dai più piccoli, può essere un aiuto per migliorare il nostro approccio alla dieta e può rappresentare un primo momento di educazione alimentare.
Condividere la scelta di ciò che metteremo nel carrello, farci aiutare a trovare sugli scaffali il prodotto che cerchiamo e scegliere insieme frutta e verdura colorata, magari da assaggiare una volta rientrati a casa, indirizzerà i più piccoli verso scelte alimentari salutari.

Decidere il momento in cui fare la spesa è fondamentale: mai andare al supermercato affamati, ma sempre a stomaco pieno. In questo modo cadremo difficilmente in tentazione e metteremo nel carrello solo gli alimenti che abbiamo in lista, non ciò che il nostro stomaco richiede in quel momento.

Quando camminiamo tra gli scaffali del supermercato, non fermiamoci a prendere i primi prodotti che capitano alla vista, ma ricerchiamo quelli più semplici e genuini, spesso posizionati in alto o in basso.

Prendiamo la buona abitudine di girare il prodotto e leggerne l’etichetta con i valori nutrizionali e la lista degli ingredienti, in modo da poter confrontare le diverse scelte disponibili e controllare quali siano realmente quelle più salutari.

Infine, dopo aver preso gli alimenti stabiliti, prima di andare alla cassa, controlliamo il carrello e verifichiamo di non aver preso qualcosa fuori lista.

Se qualche volta, però, dovessimo cedere e acquistare qualcosa di “extra”, pazienza! Anche qualche piccola coccola, ogni tanto, fa bene!

Altri Articoli