10 consigli per non ingrassare a Natale

16 Dicembre 2019
Chiara Fiorino
A cura di Chiara Fiorino
 

Non ingrassare a Natale sembra impossibile: tante le occasioni di festa e di ritrovo con gli amici e sai già che dopo le feste te ne pentirai.

Tra una fetta di panettone, frutta secca e i dolci, fare il pieno di calorie è più facile di quello che sembra e così anche vanificare tutti i risultati raggiunti, specie per chi segue il programma Torna in forma Mediplant.

Non ingrassare a Natale: ecco il consiglio del Dietista

1. DIETA LIBERA ESCLUSIVAMENTE NEI GIORNI FESTIVI
Cena del 24 sera, pranzo del 25, pranzo del 26, cena del 31, pranzo di giorno 1.
In questi giorni potrai assaggiare piccole porzioni di tutto, ma senza esagerare (non fare il bis).

 

2. PORTA SEMPRE CON TE IL KALORY STOP
In caso di pasti particolarmente abbondanti assumi prima 2 compresse di Kalory Stop.


3. MAI A TAVOLA AFFAMATI
Prima di uscire di casa fai un spuntino a base di ortaggi crudi. Ti aiuterà a tenere a bada l’appetito.


4. MAI FUORI PASTO!
In questi giorni di festa gran parte degli eccessi calorici nascono tra una tombola e l’altra! Evita noci, nocciole, pistacchi, patatine, datteri, cioccolatini, torroncini: contengono tante calorie e non saziano! Scegli pandori e panettoni non farciti nella quantità di 40-50 gr.

 

5. ATTENZIONE ALLE BEVANDE
Ricorda che alcolici, superalcolici e bibite zuccherate contengono tante calorie “superflue”. Per l’aperitivo meglio preferire bevande analcoliche senza zuccheri aggiunti (ad esempio un succo di ananas) da accompagnare a delle tartine a base di verdure, ortaggi crudi tagliati a listarelle, poca frutta secca.
A tavola acqua minerale (anche frizzante).


6. OCCHIO ALLA SPESA
Leggi sempre e etichette e scegli le alternative meno caloriche è più sane. Per la preparazione dei piatti sostituisci panna e besciamella con yogurt greco 0% di grassi; scegli tagli magri di carne per la preparazione di sughi e ragù; per i soffritti utilizza emulsioni di acqua e olio, anziché solo olio; sostituisci il mascarpone con della ricotta fresca.

 

7. ATTENZIONE AI CONDIMENTI
Per condire utilizza solo olio extravergine d’oliva (2 cucchiai al giorno circa) ed evita maionese e salse varie. Utilizza poco sale, preferendo spezie ed aromi per insaporire i piatti. Limita l’utilizzo di formaggi e salumi.


8. MASTICARE CON LENTEZZA
Durante i pasti festivi non dimenticare di masticare bene e mangiare lentamente: ti sazierai prima. Mantieni (in questi giorni soprattutto) la buona abitudine di mangiare un abbondante piatto di verdure per iniziare i pasti: migliorerai la digestione e l’intestino funzionerà meglio.


9. TRENTA MINUTI DI SPORT
Fai regolarmente attività fisica (30 minuti al giorno di camminata o bicicletta): il tuo metabolismo lavorerà meglio e smaltirai quelle calorie in più assimilate, mantenendo così in modo favorevole il bilancio energetico.

 

10. SIAMO TUTTI PIÙ BUONI
Ti è rimasto tanto cibo dal cenone? Regalalo! Molto spesso ci portiamo gli avanzi di un pranzo o di un cenone per altri 3-4 giorni di fila, continuando ad assumere più calorie di quante ce ne servano (con serie ripercussioni sulla bilancia). Oltre a non esagerare nella spesa, sarebbe più opportuno regalare il cibo rimasto a chi lo gradirebbe più di noi. Farai una buona azione e la bilancia ti ringrazierà.

Altri Articoli