Mangiare pomodori allunga la vita

24 Giugno 2019
Carmelina Marro
A cura di Carmelina Marro
 

Si può affermare con certezza che il pomodoro sia il re incontrastato della nostra tavola.

Essendo un ortaggio (che di fatto è un frutto) tipicamente estivo questo è il periodo in cui dobbiamo consumarlo maggiormente se vogliamo apprezzarne davvero il sapore e sfruttare le ottime proprietà nutrizionali. Infatti è ricco di vitamine e minerali, ben noto per le sue proprietà antiossidanti ed oltre ad essere gustoso è un alleato della dieta fornendo solo 18Kcal per 100g. Perfetto dunque per dei freschi piatti estivi.

Vediamo insieme quali sono le proprietà più importanti:

  • Ottima fonte di potassio ci aiuta a ridurre la pressione arteriosa in caso di ipertensione e tutti i rischi ad essa correlati. Inoltre anche grazie alla cospicua quantità di acqua stimola la diuresi. 
  • È importante per il benessere di ossa e denti grazie alla presenza di vitamina K, calcio e fosforo.
  • In esso troviamo anche i folati, i precursori di acido folico o vitamina B9 importantissima nelle prime fasi della gravidanza poiché una carenza può comportare gravi malformazioni del feto come la spina bifida. Essa infatti è una vitamina importante per il buon funzionamento del sistema nervoso.
  • Ma l’attività per cui è maggiormente conosciuto è sicuramente l’attività antiossidante, per la cospicua presenza di beta-caroteni, vitamina A e vitamina C, ma soprattutto per il licopene. La vitamina C ha una forte attività antiossidante per contrastare l’attività dei radicali liberi e il processo di invecchiamento cellulare. Inoltre è importante per la produzione del collagene e per l’assorbimento del ferro. La vitamina A apporta anche benefici agli occhi, ai capelli e alla pelle.
  • Di sicuro però la caratteristica più importante dei pomodori è la presenza del licopene, un carotenoide con forte attività antiossidante che è il responsabile del colore rosso del pomodoro maturo e che si trova in particolare nella buccia.  La cottura non ne determina una perdita significativa e inoltre il suo assorbimento è coadiuvato dalla presenza di grassi (il buon olio extravergine di oliva). Il licopene svolge un ruolo protettivo a livello cardiovascolare migliorando la pressione arteriosa e i livelli di colesterolo LDL e HDL. Inoltre la letteratura scientifica è piena di studi che confermano la sua azione contro l’invecchiamento cellulare e la proliferazione cellulare. Sembra ormai assodato il suo ruolo nella prevenzione del cancro alla prostata per l’uomo e alle ovaie per le donne.

Dunque ancora una volta si evince che la salute e la prevenzione passano anche dalla tavola, scegliendo un’alimentazione consapevole prevalentemente di stampo mediterraneo con alimenti freschi e di stagione.

Si può affermare con certezza che il pomodoro sia il re incontrastato della nostra tavola. Essendo un ortaggio (che di fatto è un frutto) tipicamente estivo questo è il periodo in cui dobbiamo consumarlo maggiormente se vogliamo apprezzarne davvero il sapore e sfruttare le ottime proprietà nutrizionali. Infatti è ricco di vitamine e minerali, ben noto per le sue proprietà antiossidanti ed oltre ad essere gustoso è un alleato della dieta fornendo solo 18Kcal per 100g. Perfetto dunque per dei freschi piatti estivi.

Vediamo insieme quali sono le proprietà più importanti:

Ø  Ottima fonte di potassio ci aiuta a ridurre la pressione arteriosa in caso di ipertensione e tutti i rischi ad essa correlati. Inoltre anche grazie alla cospicua quantità di acqua stimola la diuresi. 

Ø  È importante per il benessere di ossa e denti grazie alla presenza di vitamina K, calcio e fosforo.

Ø  In esso troviamo anche i folati, i precursori di acido folico o vitamina B9 importantissima nelle prime fasi della gravidanza poiché una carenza può comportare gravi malformazioni del feto come la spina bifida. Essa infatti è una vitamina importante per il buon funzionamento del sistema nervoso.                                                                                               

Ø   Ma l’attività per cui è maggiormente conosciuto è sicuramente l’attività antiossidante, per la cospicua presenza di beta-caroteni, vitamina A e vitamina C ma soprattutto per il licopene. La vitamina C ha una forte attività antiossidante per contrastare l’attività dei radicali liberi e il processo di invecchiamento cellulare. Inoltre è importante per la produzione del collagene e per l’assorbimento del ferro. La vitamina A apporta anche benefici agli occhi, ai capelli e alla pelle.

Ø  Di sicuro però la caratteristica più importante dei pomodori è la presenza del licopene, un carotenoide con forte attività antiossidante che è il responsabile del colore rosso del pomodoro maturo e che si trova in particolare nella buccia.  La cottura non ne determina una perdita significativa e inoltre il suo assorbimento è coadiuvato dalla presenza di grassi (il buon olio extravergine di oliva) Il licopene svolge un ruolo protettivo a livello cardiovascolare migliorando la pressione arteriosa e i livelli di colesterolo LDL e HDL. Inoltre la letteratura scientifica è piena di studi che confermano la sua azione contro l’invecchiamento cellulare e la proliferazione cellulare. Sembra ormai assodato il suo ruolo nella prevenzione del cancro alla prostata per l’uomo e alle ovaie per le donne.

Dunque ancora una volta si evince che la salute e la prevenzione passano anche dalla tavola, scegliendo un’alimentazione consapevole prevalentemente di stampo mediterraneo con alimenti freschi e di stagione.

 

Altri Articoli