Torna in forma istruzioni per l'uso

14 Gennaio 2019
Chiara Fiorino
A cura di Chiara Fiorino
 

Visita fatta, peso e misure prese, dieta pronta e da domani si inizia!

Quante volte vi è capitata quella sensazione di smarrimento prima d’iniziare un percorso. Quel grande punto interrogativo che, sopra la nostra testa, ci chiede “ora che devo fare”?

Ecco quindi un decalogo di consigli utili per iniziare al meglio il percorso Torna in form e per portarlo avanti con la giusta organizzazione. Seguendo questi consigli avrai i risultati sperati e soprattutto eviterai di stressarti. Perché Torna in forma non è una restrizione, non è stress, non è rinuncia, ma è una vera e propria rivoluzione salutare, un nuovo potente stile di vita.

Dunque iniziamo!

  • Bilancia per alimenti

La prima cosa che devi fare è fornirti di una bilancia pesa alimenti per piccole pesate (max 1 kg) preferibilmente digitale (le bilance meccaniche spesso rischiano di essere  imprecise). Ricorda che essere precisi con i pesi degli alimenti è fondamentale per un buon dimagrimento e che,se non ci si attiene ai pesi indicati, molto probabilmente non si prende peso, ma si rimane di peso invariato. Dunque è necessario pesare in maniera accurata sia pane e pasta che i secondi piatti. Consiglio di fare attenzione anche al peso della frutta e di dosare l’olio con i cucchiaini (l’olio extravergine d’oliva è un ottimo alimento, ma è costituito quasi interamente da grassi)

Ricorda che i pesi degli alimenti s'intendono a crudo e al netto degli scarti.

 

  • Piano settimanale

 Leggi la dieta e le ricette proposte e seleziona quelle che vuoi preparare. Se ci sono delle ricette che vuoi sostituire, sentiti libero di farlo, organizzando i pasti in base allo schema iniziale che ti è stato consegnato (le prime due pagine). Ad esempio, il piatto “pasta integrale con spinaci e ricotta”, puoi sostituirlo con “pane integrale con mozzarella e pomodoro” nel caso di un pranzo veloce fuori casa.

Ti consiglio di programmare i pasti della settimana, in questo modo tutto sarà più semplice, persino i temutissimi pranzi fuori casa.

 

  • Lista della spesa

Prima di andare al supermercato controlla quello che hai già a casa e quello che devi comprare. Fare una lista ti aiuterà a fare una spesa consapevole, a non lasciarti tentare da alimenti che non ti servono tra gli scaffali del supermercato e a non trovarsi impreparati davanti il frigorifero pensando “Oggi che mangio?”. Inoltre non sprecherai cibo risparmiando spese inutili.

 

  • Cosa fare con gli alimenti "non conformi" al piano alimentare?

Se sono cibi consentiti utilizzali per la preparazione dei piatti. Se non lo sono, liberatene al più presto! Naturalmente nulla va buttato. Potresti regalarlo per esempio regalarli ai più bisognosi. 

 

  • Attività fisica

Parola d’ordine: pia-ce-re!

Deve essere un momento da dedicare a te, ne hai diritto dopo tutti gli impegni quotidiani! Ricordati che se stai bene, avrai molta più carica ed energia per affrontare il resto della giornata. L’attività fisica deve essere un momento di relax, di benessere, non uno sforzo o un sacrificio. Scegli quindi un’attività che ti piaccia, dalla camminata ascoltando la tua musica preferita, alla zumba, al ballo, al nuoto etc. Se ti annoi da sola, cerca una compagnia! Potrebbe essere un’occasione per trascorrere del tempo con una persona amica, con un famigliare, coinvolgendoli in un’attività piacevole e benefica per la salute. Amplificherai notevolmente i risultati.

 

  • E se ho bisogno di aiuto?

Oltre al tuo centro di riferimento ricordati che Mediplant mette a tua disposizione il numero verde 800513393 dove troverai sempre una nutrizionista pronta a chiarire ogni dubbio e a darti il giusto consiglio.

 

  • E poi.... Motivazione e consapevolezza.

Nonostante la frase che sa di retorico e che ti ripeti ogni lunedì mattina, quando decidi di iniziare la dieta, bisogna essere convinti di voler cambiare.

Può essere utile inoltre pulire e ordinare, soprattutto la cucina, è un momento di purificazione in cui si fa letteralmente tabula rasa. Ill riordino sarà anche un momento di celebrazione, perché una volta finito, si avverte di essere in armonia col mondo e con la propria pancia.